BAGEL

PANE A FORMA DI ANELLO TIPICO DELLA CUCINA EBRAICA E POLACCA

Il bagel (in polacco bajgiel; in yiddish בײגל (beygl)) si è inserito tra le proposte culinarie europee, in alternativa ai sandwich e ai panini imbottiti. Molto in voga nei locali alla moda e come piatto durante il brunch.

Il bagel è una pasta lievitata della cucina polacca e ebraica, il cui impasto, a forma di grosso anello, viene cotto al forno dopo una breve bollitura in acqua. Può essere preparato al naturale o aromatizzato con semi di papavero, di cumino, o di sesamo. Alcuni bagel vengono cosparsi di sale sulla crosta.

Origine. La prima menzione dei bagel risale al 1610 all’interno delle “Disposizioni Comunitarie” della città di Cracovia (come riportato da Leo Rosten nel suo Le gioie dell’Yiddish), nelle quali si parla di bajgiel dati in omaggio alle donne in occasione del parto. La forma ad anello simboleggiava, infatti, il ciclo della vita e rappresentava un augurio di buona sorte.